All’asta la maglia del campione del Toro, Andrea Belotti, e il pallone firmato dei giocatori per aiutare il piccolo Loris Augusti a realizzare il suo sogno: tornare a cammianre e correre da solo.

Belotti e il Torino in aiuto del piccolo Loris

Da Cuorgnè a Rivarolo, per realizzare il sogno del piccolo Loris Augusti di tornare a camminare e correre da solo Si sta mobilitando un intero territorio. Il giovane cuorgnatese di 6 anni è nato con una malformazione alla gamba destra (pseudoartrosi) dovuta ad una malattia rara. Doriano e Corine, i genitori del bimbo, quest’anno, sono stati in Polonia, dove sono stati ricevuti dal dottor Paley esperto in trattamenti di malformazione congenita. Ha visitato Loris, garantendo al 100% che dopo l’operazione in 6 settimane Loris sarà in grado di camminare con le sue gambe e di piegare il ginocchio. L’unico ostacolo, a questa felicità, è il costo. L’operazione dovrà essere fatta in Florida. L’importo da pagare, tra operazione, riabilitazione, viaggio e permanenza di 6 settimane, è di circa 200.000 €.

Gara di solidarietà

Anche il sindaco Beppe Pezzetto, che ha incontrato Loris e la mamma (in foto con sindaco e Crisapulli) in Comune a Cuorgnè, si è impegnato per aiutare il bimbo lanciando un appello: «Il piccolo Loris è venuto a trovarmi in Comune! Diamogli una mano, il tempo è fondamentale e l’importo per consentirgli l’operazione alto! Tutti insieme possiamo farcela! Più siamo e più aiuteremo questo bimbo!». Attraverso il web è in corso la raccolta fondi «Aiutiamo Loris a camminare» su gofundme.com, un sito specializzato in crowdfunding. Per dare al ragazzino una speranza di poter camminare e correre come tutti i bimbi della sua età è sceso in campo, grazie a Gigi Querio, anche il Torino Calcio.

Leggi anche:  Messa in sicurezza del ponticello sul Rio San Pietro

Asta e torneo di calcio

Il club granata ha messo infatti all’asta una maglia del bomber, Belotti, e un pallone autografati dai giocatori. Tutto il ricavato andrà in aiuto di Loris. «Ringrazio personalmente il Presidente del Torino Calcio, Urbano Cairo. che anche questa volta si è dimostrato sensibile quando si tratta di dare una mano a chi soffre, facendomi avere una maglietta da spogliatoio di Andrea Belotti e un pallone ufficiale autografati dai calciatori, al fine di organizzare un’asta su ebay e devolvere quindi il ricavato alla famiglia del piccolo Loris» ha sottolineato Querio. Un aiuto concreto alla famiglia Augusti arriverà anche dalla Rivarolese, che organizzerà il 6 ottobre un torneo a favore di Loris. La formazione granata dalle ore 10 alle 12 allestirà in via Merlo un trofeo per tre categorie: tra i 2011 saranno in campo due gruppi locali, il Castellamonte ed il Vallorco. Due rappresentanti del Rivarolo, Vallorco ed Ozegna animeranno la classe 2012, infine per i 2013-2014 saranno di scena Rivarolo Bianco, Rivarolo Rosso e Castellamonte.