Durante la Giornata ecologica a Ozegna sono stati raccolti diverse decine di sacchi di immondizia, poi tutti insieme per una pastasciuttata in allegria.

Giornata ecologica a Ozegna

Unendo le forze si possono fare grandi cose ed allo stesso tempo lanciare un messaggio fortissimo. Domenica 6 ottobre Comune, cittadini ed associazioni di Ozegna si sono prodigati dalle 8.30 in avanti per dare sempre più decoro al proprio paese, partecipando ad una «Giornata Ecologica».

Sei gruppi per ripulire il territorio

L’appuntamento è stato fissato in piazza Umberto 1. Qui una trentina di persone, suddivise in gruppi da sei, si sono dati da fare lungo via Faulenta, via del Valletto, via Cavour, strada per Ciconio e strada vecchia per Rivarolo, dove sono state raccolte diverse decine di sacchi di immondizia di ogni genere.

Aggregazione e amicizia

Poi tutti al capannone dell’A.I.B. (che ha messo pure a disposizione i mezzi per il recupero del materiale) per una pastasciutta al fine di rifocillarsi dopo tanto lavoro. «Un’azione di sensibilizzazione all’amore e alla cura per il nostro meraviglioso territorio, nonché al rispetto dell’ambiente – è il commento del sindaco Sergio Bartoli – C’è bisogno dello sforzo di tutti per spingere a far cambiare abitudini a quella sparuta minoranza che continua, in modo purtroppo incivile, ad abbandonare rifiuti per strada, senza alcun rispetto per il vivere comune. Un grazie a tutti i cittadini e alle associazioni. Grazie all’ospitalità del corpo AIB, presso la propria sede. Questa giornata si è conclusa con la pastasciuttata e il dessert offerti dal ristorante “Monnalisa Ozegna” e dalla “Pasticceria Gianni”. Un’occasione di aggregazione e un momento di amicizia».