Il Gruppo Alpini Robassomero ha da poco riconfermato Aurelio Gandelli alla guida del sodalizio.

Gruppo Alpini Robassomero

A Robassomero Aurelio Gandelli è stato riconfermato alla guida del Gruppo Alpini. L’assemblea si è tenuta a metà gennaio nella sede di piazza XXV Aprile. Il consiglio direttivo è formato dalle seguenti persone: Aurelio Gandelli (capogruppo); Claudio Ghitti e Dino Curti (vice); Flavio Novo (segretario); Claudio Agosto (vice-segretario); Osvaldo Frisatto (tesoriere) e Angelo Rolando (presidente onorario). I coniugi Giorgio e Rosy Curti sono stati riconfermati nel ruolo di cuochi della realtà aggregativa.

Aspettando il 90° di fondazione

Il 2019 si preannuncia impegnativo. Nel corso dell’anno si terranno infatti due eventi straordinari. Prima di tutto ci sarà il novantesimo di fondazione previsto per i primi giorni di giugno. Per l’occasione sarà realizzata una tensostruttura in piazza degli Alpini. Mentre a fine settembre si svolgerà il raduno della Sesta Zona.

Cambiano i delegati della Sesta Zona

Davide Rubiola è il nuovo delegato di zona. Si tratta del capogruppo degli Alpini di Cafasse. La nomina si è svolta di recente. I delegati robassomeresi hanno dato le dimissioni. Dopo anni di frequentazione Valter Chiadò e Claudio Ghitti hanno deciso di lasciare l’incarico. Commenta il capogruppo di Robassomero Aurelio Gandelli: “Rubiola è giovane e ha voglia di fare. Speriamo che possa individuare una persona a supporto dell’attività in sezione”.