Caccia aperta a quel bastardo che armato di pistola o fucile ad aria compressa ha sparato a una povera gattina di due anni. Caresanablot si mobilita per cercare l’autore di questo ignobile gesto e assicurarlo alla giustizia, come riporta NotiziaOggiVercelli.it

Caccia al bastardo che ha sparato a Kylie

Guardando la piccola Kylie addormentarsi per l’ultima volta tra le braccia del suo amato padroncino, condannata dalle ferite troppo gravi infertele da una pistola (o un fucile) ad aria compressa, fa montare una rabbia impossibile da contenere e una voglia di giustizia ai massimi livelli.

Diamo la caccia al bastardo che le ha sparato e portiamolo subito davanti a un giudice sperando che gli infligga una pena esemplare. La famiglia che ha dato l’allarme parla di questa losca figura come di “escremento umano”, un essere senza alcuna dignità, vigliacca e volgare che con ogni probabilità non si farebbe scrupoli a fare fuoco anche contro le persone e che per questo va al più presto individuato e denunciato.

Leggi anche:  Dall'Arizona alla Valle Soana alla scoperta delle Alpi

QUI  la struggente lettera della famiglia.