La Giunta regionale ha introdotto alcune novità nella valutazione dei direttori generali delle aziende sanitarie piemontesi per il 2019.

Più efficenza

L’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, comunica che “chiediamo più efficienza nella loro attività manageriale. Li valuteremo in base alle risultanze del bilancio consuntivo: il pareggio di bilancio deve diventare una priorità se vogliamo mantenere i conti in equilibrio ed evitare problemi in futuro. Una novità rispetto al passato”.

Diminuiscono i tempi di pagamento

La delibera approvata durante la riunione del 19 luglio introduce inoltre, recependo le disposizione del decreto legislativo 17/2016, tempi più ristretti per il pagamento dei fornitori. “Altro elemento – sottolinea Icardi – che concorrerà nella valutazione complessiva dell’operato dei direttori generali e di conseguenza nel riconoscimento del trattamento economico integrativo”.