#Taggailsegnale: una battaglia, quella del primo cittadino, che sta portando avanti da diversi anni, e che a dire il vero qualche successo è riuscito a raggiungerlo.

#Taggailsegnale

Un intenso agosto per l’amministrazione Pezzetto, che tra le altre cose riprende la campagna già promossa nel 2014, dal titolo esplicito che era “Non si vede”, in cui veniva richiesto ai cittadini di segnalare via e-mail al Comune la cattiva o addirittura la non ricezione dei canali Rai e Mediaset.

La nuova campagna di raccolta informazioni, questa volta denominata #Taggailsegnale, si arricchisce anche della sezione “Non ho banda” volta a cercare di identificare eventuali zone non coperte da nessun gestore per il servizio internet.

Come segnalare

Nella e-mail da indirizzare al Comune all’indirizzo Staff@comune.cuorgne.to.it occorre inserire nel titolo #Taggailsegnale e se per problematiche TV scrivere “Non si vede” evidenziando nel testo: la zona in cui si risiede, quali problemi di ricezione si hanno e per quali canali. Per quel che concerne il segnale “internet” occorre inserire nel titolo dopo #Taggailsegnale la dicitura “Non ho banda” e nel testo specificare la zona.

Leggi anche:  Edilizia sociale: 47 appartamenti assegnati a Cuorgnè

Le motivazioni del sindaco

“Ultimamente ho ricevuto segnalazioni legate al segnale televisivo, per inoltrare una specifica nota sia alle emittenti che al Corecom, abbiamo la necessità di avere una visione più d’insieme del problema così da poter anche capire se si tratti di un problema di segnale o di un problema legato all’impianto domestico” sottolinea il Sindaco Beppe Pezzetto “anche per la copertura internet è necessario avere un minimo di censimento, per capire se la zona sia realmente scoperta, oppure sia coperta da un gestore diverso da quello che potrebbe usare l’utente”.

In sintesi una mappatura per meglio interagire con i gestori del servizio.