Lions club alto Canavese, grande successo per l’iniziativa di prevenzione all’ictus organizzata in collaborazione con il Comune di Castellamonte alla casa della Musica.

Lions club alto Canavese service di successo

Grande successo dell’ultima iniziativa, organizzata dal Lions Club Alto Canavese sul territorio. L’evento si è quindi  svolto con il patrocinio della Città di Castellamonte alla casa della Musica. Il service è stato in ossequio alla tradizionale “mission” lionistica che si propone di essere vicina ai cittadini con service mirati alla tutela della loro salute. Sabato 21 aprile il sodalizio castellamontese ha offerto la possibilità di effettuare gratuitamente uno screening mediante ecodoppler carotideo. Si è trattato infatti di un riuscito appuntamento nell’ambito della Giornata dedicata alla prevenzione dell’ictus.

Giornata di prevenzione all’ictus

Grazie alla disponibilità e all’impegno della dottoressa Mariella De Luca, socia del Lions Club Alto Canavese, è stato possibile effettuare circa 90 esami. Questi ultimi dunque sono iniziati ben prima dell’orario previsto. Mentre sono terminati oltre l’ora prefissata. La sede individuata per effettuare l’esame strumentale, la Casa della Musica, è stata messa gentilmente a disposizione dall’Associazione Filarmonica – Scuola di musica “Francesco Romana”. Quest’ultima è presieduta dal socio lions Giacomo Spiller. Fin dal mattino è stata raggiunta da molti castellamontesi. E anche da tanti altri canavesani giunti dai vicini Comuni.

Leggi anche:  Ponti e viadotti, Città Metropolitana stanzia 300 mila euro per il monitoraggio

Disponibilità e impegno per la salute dei cittadini

I volontari del Lions Club Alto Canavese si sono quindi alternati per tutta la giornata per gestire il flusso. E fornire le opportune informazioni. Anche la Croce Rossa locale ha contribuito alla buona riuscita dell’evento. I volontari Cri hanno infatti fornito l’indispensabile lettino. L’amministrazione comunale ha testimoniato il patrocinio presenziando con il Sindaco Pasquale Mario Mazza e con l’Assessore Patrizia Addis.