Maltempo in Canavese provinciale allagata a Montalenghe giovedì, 6 settembre.

Maltempo in Canavese

Giovedì, 6 settembre, si è abbattuto il Maltempo in Canavese e la provinciale nel territorio di Montalenghe si è allagata. Nel filmato (inviato da un gentile e attento lettore)  il tratto dove l’asfalto si è trasformato quasi in un fiume in piena. L’acqua è fuoriuscita dalla roggia ai margini della carreggiata.

Le  previsioni

L’alta pressione ha subito infatti un nuovo indebolimento per arrivo di venti più umidi atlantici “, lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.comEdoardo Ferrara. Giovedì sono stati così previsti i primi acquazzoni e temporali al Nord a partire da Alpi e Prealpi. Ma con estensione dei fenomeni verso fine giornata anche sulla Valpadana.

Venerdì ancora temporali

Domani, venerdì 7, sarà la giornata più instabile, con acquazzoni e temporali sparsi al Centronord, localmente di forte intensità. Andrà meglio al Sud dove  è atteso un modesto fronte dal Nord Africa. Le precipitazioni saranno distribuite in modo molto irregolare, come si dice ‘a macchia di leopardo’.

Leggi anche:  La Valle Soana onora chi ha combattuto per la libertà

Il fine settimana

 Il fine settimana si preannuncia almeno in parte variabile” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “Con ancora qualche acquazzone o temporale possibile su Alpi, specie orientali, estremo Nordest, Appennino e versanti adriatici. Altrove prevarrà il sole pur con qualche annuvolamento di passaggio”.

La prossima settimana

Le temperature saranno in calo venerdì al Centronord, poi in ripresa nel weekend eccetto che sui versanti adriatici dove invece saranno in ulteriore diminuzione complici i venti da Nord. Si perderanno fino a 3-6°C, con clima che comunque si manterrà sostanzialmente gradevole nelle fasi soleggiate.” “La prossima settimana si preannuncia invece più stabile e calda con il ritorno di un anticiclone questa volta più robusto, fatta eccezione per residua instabilità al Sud e dorsale” – concludono da 3bmeteo.com