Mathi, a Villa Bosso apre lo «Chalet dei Libri».

Mathi, a Villa Bosso apre lo «Chalet dei Libri»

Sarà inaugurato sabato 8 giugno in occasione della Giornata Mondiale del Lavoro a maglia in pubblico il piccolo chalet in legno collocato qualche giorno fa nel parco di Villa Bosso. Una sorta di piccola biblioteca immersa nel verde. Donata alla cittadinanza dal sindaco Maurizio Fariello, in occasione della Settimana del Libro che ha visto in prima linea il Comune, la biblioteca “Pasquale Cantone” e la scuola Primaria Marconi. Tre giorni di full immersion nelle filastrocche, con l’autrice Gianna Paranzan che ha condotto gli incontri con gli allievi delle classi Elementari. I tre appuntamenti hanno chiuso il ciclo di iniziative per la Settimana del Libro alla quale Mathi e la sua scuola aderiscono da molti anni. La scuola ha aderito con entusiasmo a queste attività della Settimana del Libro.

La scuola per la «Settimana del Libro»

«Abbiamo accolto con felicità e molto interesse queste attività culturali proposte all’interno della Settimana del Libro – commenta entusiasta Francesco Tartaro, responsabile della Primaria Marconi – Sono servite a dare importanza alla cultura che non è stato solo la lettura di filastrocche ma ha lanciato un messaggio più profondo ai nostri alunni. Grazie all’Amministrazione comunale che ha organizzato il tutto e che ha coinvolto la scuola». Ma quest’anno c’è stato di più, ed è proprio quella casetta in legno a rappresentare la novità. «Sarà collocato uno scaffale dove saranno posizionati dei libri di diverso genere – anticipa il primo cittadino – Libri che potranno essere presi e letti su una delle panchine di Villa Bosso, oppure potranno essere portati a casa. Chi lo vorrà potrà donare de libri arricchendo così l’offerta letteraria che noi vogliamo implementare con testi adatti ai bambini». La “Casetta della Cultura” sarà aperta nel medesimo orario di apertura del parco di Villa Bosso.

Leggi anche:  Mathi: «Festa dei nonni» insieme agli alunni delle Primarie