Maurizio Vinardi Carot ha realizzato la scultura vincente del “Culinary World Cup – Expogast 2018”.

Maurizio Vinardi Carot vince il “Culinary World Cup – Expogast 2018”

Arriva un altro importante e prestigioso risultato per lo chef di Coassolo, Maurizio Vinardi Carot, che è salito sul gradino più alto del podio nella scultura degli alimenti al “Culinary World Cup – Expogast 2018”, svoltosi in Lussemburgo la settimana scorsa. Stavolta Vinardi Carot si è superato presentando una scultura in formaggio che rappresenta le caratteristiche di Venezia e della Laguna. Una bella scommessa e un lavoro certosino che ha favorevolmente impressionato i giudici garantendo la medaglia d’oro allo chef titolare, insieme alla moglie Sara, del Ristorante Della Valle di località San Pietro.

Il ringraziamento dello chef

Proprio al Ristorante Della Valle, nella serata di venerdì 30 novembre, Maurizio Vinardi Carot ha offerto un aperitivo a clienti, amici e compaesani che hanno potuto vedere esposta la scultura vincitrice. “Beh, sono contento e grazie a tutti” – ha detto lo chef al taglio della torta, dopo una rapida esibizione di intaglio su un maxi zucca.

Il brindisi del sindaco Musso

Alla serata ha partecipato anche il sindaco di Coassolo, Franco Musso: “Devo ringraziare Maurizio a nome di tutta la comunità perché si sta facendo onore e porta in giro per il mondo il nome di Coassolo – ha detto Musso durante il brindisi in onore dello chef – d’altronde noi, da tempo, conosciamo la sua bravura e la sua determinazione. A nome di tutti mi congratulo con lui e avanti così anche perché credo che arriveranno altri successi”.

Leggi anche:  "Maratona di Telethon" a Caselle

La scultura e il concorso

Una scultura complessa, che raffigura Venezia emersa ed immersa: i sette fori rappresentano i sette sestieri di Venezia; il ciuffo il cappello del doge, mentre la parte centrale raffigura il Canal Grande e, in basso a destra, c’è la laguna. Infine l’archetto, il ponte dei sospiri, mentre la parte centrale sospesa rappresenta la piazza San Marco, con la basilica, i leoni e l’attracco delle gondole. Vinardi Carot, 38 anni, con questa suo capolavoro ha ottenuto il punteggio più alto nella specialità, superando centinaia di possibili outsiders provenienti da tutto il mondo. La medaglia d’oro si aggiunge al già ricco palmares di trofei conquistati da Vinardi Carot che è già stato campione nazionale e vice campione del mondo nella specialità di scultura della frutta e della verdura. Questi solo per ricordare quelli più importanti visto che è anche stato ed è tutt’ora uno dei migliori produttori di gelato del Torinese.