Meteo in Piemonte. Da mercoledì 23 gennaio si dovrebbe andare verso un periodo invernale con neve e gelo. Nei prossimi giorni una circolazione depressionaria si estenderà dalle isole britanniche al Mediterraneo occidentale, senza effetti al Nord-Ovest fino a martedì.

Meteo in Piemonte

Secondo “Nimbus.it“, sviluppo di una vasta area depressionaria fredda a livello europeo, con isolamento di un minimo sull’alto Tirreno. Cambia quindi il meteo in Piemonte. Sarà questo a portare tra il 23 e il 24 gennaio il primo significativo episodio di stampo invernale e con neve fin in pianura. Seguiranno schiarite, ma la depressione fredda dovrebbe inviare nuovi impulsi perturbati tra fine mese e inizio febbraio.  È probabile che questa fase di stampo invernale, con occasioni per nevicate fino a bassa quota e gelo notturno più intenso nelle notti serene, si sviluppi fin verso il 10 febbraio. Dopo la fase spesso molto mite è atteso quindi dal 25 gennaio un periodo di 10-15 giorni con temperature mediamente inferiori alla norma stagionale.

Leggi anche:  Mappano più sicura: il Comune posizionerà nuovi punti luce

Domenica 20 gennaio

Cielo in gran parte soleggiato, con addensamenti nella prima parte della giornata tra Cuneese, Torinese, Biellese, Sesia sulle zone di bassa montagna e tratti pedemontani. Tra pomeriggio e sera addensamenti sui settori montani nord-occidentali valdostani. Precipitazioni:assenti. Venti:pianura e collina: deboli variabili. Fondovalle: deboli variabili. Media montagna: deboli da nord-ovest. Alta montagna: deboli da nord-ovest. Temperature:minime in calo (-6/-2 C in pianura e bassa collina; -7/-1 C tra 500 e 1000 metri; -8/-4 C tra 1000 e 1500 metri). Massime in lieve aumento (4/8 C in pianura e bassa collina; 2/5 C tra 500 e 1000 metri; 0/3 C tra 1000 e 1500 metri). Zero gradi sui 1500 metri nelle ore centrali.