La nuova Associazione Commercianti Leinicese parte alla grande con ottimi buoni propositi e già un’ottantina di iscritti nella prima settimana.

Associazione Commercianti Leinicese

A meno di una settimana dalla sua istituzione la nuova Associazione Commercianti Leinicese conta già ottanta iscritti. E’ nata quasi per caso, dal passaparola ed è già una realtà con uno statuto, un programma e dei referenti divisi per zona, pronti a raccogliere nuove adesioni, nuove idee, nuovi progetti. A presiederla è Luigi Tattoli. Gli altri componenti del direttivo eletto giovedì scorso, 3 ottobre, sono: Antonella Rigano, Silvia Panariti, Alessia Accinni, Diego Bonamassa, Giorgio Frassà, Cristian Chiatello, Alessandra Guazzora. A unirli sotto questo nuovo «cappello» è stato il desiderio di proporre iniziative, di ravvivare la città, di organizzare eventi e appuntamenti d’interesse per i leinicesi e per chi abita nei comuni limitrofi.

La nascita del gruppo

«L’idea di costituirci in un gruppo strutturato – spiega il vicepresidente Antonella Rigano – è nata dalla volontà di riproporre la festa al Borgo Madonnina. Nell’incontro con l’assessore al Commercio Marco Chiabrando e con il consigliere delegato Flavio Marchisio ci è stato consigliato di strutturarci in un sodalizio che potesse proporre iniziative e far fronte anche alle nuove norme sulla sicurezza relativa agli spettacoli pubblici. Ci siamo confrontati tra noi e dopo pochissimo abbiamo deciso di dare forma a questo nuovo sodalizio aperto a tutti. Il passaparola ha fatto il resto. E così, nel giro di qualche giorno ci siamo ritrovati in un’ottantina e abbiamo definito l’organigramma».

Mettersi in gioco

«Nella nostra città, infatti – prosegue l’insegnante di danza – ci sono tanti operatori molto giovani che hanno voglia d’impegnarsi e di mettersi in gioco nel proporre iniziative di un certo respiro, che siano capaci d’avere una certa attrattiva verso i nostri concittadini e anche verso coloro che vivono nei comuni vicino a noi. Vorremmo invertire il percorso che molti di noi effettuano periodicamente andando a visitare altre realtà che organizzano appuntamenti che potremmo mettere in piedi anche noi, se solo fossimo coesi. Ecco perché crediamo che unirci possa essere un valore e ci possa offrire delle opportunità da cogliere».

Leggi anche:  Patronale di Tedeschi a Leini in archivio con successo

Adesioni aperte

Chi volesse far parte del progetto il direttivo ha definito quattro punti per aderirvi: la Bela Bignola, in via Lombardore 17; Viaggi Moditour alle Betulle 1, in piazza Michelangelo Buonarroti; la Farmacia Sant’Edoardo, alle Betulle 2, in piazzale Lepanto 18; l’Excelsior Cafè in piazza Vittorio Emanuele II, nr. 18. «Il nostro sodalizio, che sia chiaro, non è contro nessuno – conclude Antonella Rigano – o per ostacolare iniziative analoghe ma è nato per dare respiro al commercio locale e alle realtà produttive locali. Chi vuole parteciparvi è ben accetto. Il nostro intento è solo quello di avere una voce attendibile e riconosciuta dal comune, soprattutto nel chiedere la possibilità di organizzare degli eventi. Ringraziamo molto l’assessore e il consigliere delegato nell’averci sostenuto nel partire con questo progetto e nell’aver ascoltato le nostre richieste». Il primo vero banco di prova del nuovo sodalizio sarà il Natale e gli appuntamenti ad esso connessi.