Fiano e Robassomero si convenzionano per la Polizia Municipale. Nel consiglio di martedì 27 novembre a Robassomero si è approvato il documento.

Polizia Municipale, si parte nel 2019

Lo scopo è migliorare il servizio reso alla cittadinanza. L’accordo sarà valido dal primo gennaio 2019 fino al 31 dicembre 2022. Il provvedimento coinvolgerà quattro agenti, due per ogni ente locale. Commenta il sindaco di Robassomero Antonio Massa: “La collaborazione con i vigili di Fiano è iniziata con l’acquisto congiunto del dispositivo “Targa System”. Si è voluta implementare la collaborazione”. Lo strumento serve per il controllo dei veicoli. In caso di assicurazione o revisione scaduta viene notificata la multa.

Controllo su due Comuni

Dagli illeciti amministrativi si passerà ad altre azioni congiunte su un territorio di 5 mila abitanti. I vigili urbani eserciteranno il controllo sulla tutela dell’ambiente. Si commineranno sanzioni sulle costruzioni abusive. Nei due enti si potranno anche svolgere azioni di polizia giudiziaria e protezione civile.

Più pattuglie

Il vantaggio maggiore sarà sul settore sicurezza. Nelle intenzioni delle Amministrazioni di Fiano e Robassomero c’è il pattugliamento dell’intero territorio. L’intento è sviluppare attività coordinate per la prevenzione degli illeciti. L’operazione verrà svolta da pattuglie miste. Così d’avere potere di movimento su entrambi i Comuni. Il comune di Fiano ratificherà la convenzione in questo mese di dicembre.