Prascorsano è un comune cardio protetto grazie ad ARA, ovvero il gruppo Agrituristica recupero ambientale. E’ ora a disposizione un DAE.

Prascorsano è un comune cardio-protetto

Anche quella realtà che risponde al nome di Prascorsano da qualche giorno è diventata comune «cardio protetto». Questo lo si deve al grande impegno dell’Associazione Ara, ovvero il gruppo Agrituristica recupero ambientale, che da circa una decina di anni opera nel territorio comunale e che da tempo collabora con gli Amici dell’Alpe Bellono.

A disposizione un DAE

Grazie all’impegno di tutti è stato possibile acquistare e quindi consegnare all’Amministrazione ed al paese intero un defibrillatore, che ora è a disposizione di chi ne avesse bisogno (con la speranza che non accada mai…) in un apposito spazio Dae. L’evento si è svolto di recente, per la precisione in occasione dell’ultimo 25 Aprile in piazza.

Le parole del presidente dell’ARA

«Vorrei ringraziare l’Amministrazione comunale – sono le parole del presidente dell’Ara, Luca Gecco – che mi ha dato la possibilità di consegnare alla comunità questo dispositivo in una giornata così fortemente simbolica. Tramite l’impegno tra il nostro gruppo e gli Amici dell’Alpe Bellomo è nata l’idea di donare il defibrillatore, con la consapevolezza della sua utilità. Siamo qui a mettere a disposizione uno strumento – continua Gecco – che, se usato con competenza, può salvare la vita. Vorrei lanciare un appello a tutti gli enti affinché promuovano iniziative in grado di abilitare all’uso di un mezzo tanto semplice da adoperare, quanto fondamentale per salvare le vite. Noi stessi ci impegneremo ad organizzare un corso apposito».