Ritorna il cineforum. A Robassomero.

Ritorna il cineforum

S’inaugura oggi, venerdì 18 ottobre, alle 20,30, nell’edificio San Carlo. La rassegna è stata organizzata dall’associazione “Casa Giorgina”. Nel corso dell’evento saranno proposte pellicole su temi sociali. Al centro c’è la famiglia con le problematiche. Naturalmente ogni argomento viene rivisitato in tema cristiano. Infatti gli organizzatori e curatori sono legati alla parrocchiale “Santa Caterina”.

In ricordo di Graziella e Alessandra

L’edizione 2019-2020 viene nuovamente dedicata a due persone che non ci sono più. Ma che si sono occupate, in passato, della visione e scelta delle pellicole. Commenta il curatore Enrico Goitre (in foto): “Intendiamo mantenere viva la memoria di due figure di grande rilievo per la comunità parrocchiale, scomparse cinquantenni, a un anno di distanza una dall’altra”. Si tratta di Graziella Obert, dipendente all’ospedale di Ciriè. Ma anche di Alessandra Orso, manager, vittima di un incidente stradale.

La pellicola “Domani è un altro giorno”

Il programma della serata è il seguente. Si parte alle 20.30 con una breve presentazione del film. Dopodiché, alle 21, verrà proiettata la pellicola dal titolo: “Domani è un altro giorno” sul tema dell’amicizia. Gli altri titoli sono i seguenti, con le date tra parentesi: “La vita possibile” ( 22 novembre), “La battaglia di Hacksaw Ridge” (24 gennaio), “La pazza gioia” (21 febbraio), “Marie Heurtin-Dal buio alla luce” (20 marzo) e “Green Book” (17 aprile).