Un sabato molto speciale quello che Rivara ed una bella fetta del Canavese ha vissuto, ospitando le telecamere di Rai 3 e del «TG Itinerante».

Canavese protagonista su Rai 3

Chiara Pottini e la testata giornalistica regionale sono stati ospiti, lo scorso 26 ottobre, della nostra zona in occasione di un servizio speciale dedicato allo stampaggio a caldo ed alle grandi potenzialità del territorio. Al centro dell’attenzione quello che è stato, ed è tutt’ora, uno dei fiori all’occhiello di questa terra, che ancora oggi, a distanza di tanti decenni, impiega migliaia di lavoratori, con circa una cinquantina di aziende di varie dimensioni.

Forno e Rivara

Con Forno che è uno dei suoi punti nevralgici. Come è stato spiegato chiaramente in occasione del servizio curato da Maura Fassio, il quale ha accompagnato l’intervento di Dino Ruffatto dell’Unione Nazionale Stampatori a Caldo. Il municipio di Rivara, ovvero la splendida Villa Ogliani, è stato la sede ideale da dove è stato possibile pure presentare un paese che fa dell’arte una delle sue grandi potenzialità: Rivara, appunto. Come, per altro, sottolineato dal primo cittadino Roberto Andriollo e da Franco Basolo, che negli interventi andati in onda la settimana scorsa hanno parlato della storia, delle bellezze e delle strutture ricche di fascino che caratterizzano il paese altocanavesano.

Leggi anche:  Blackout in Valle Orco, amministratori esasperati: "Servizio peggiore rispetto a 20 anni fa"

Le parole del sindaco Roberto Andriollo

«Perché in un periodo come questo – ha detto il primo cittadino – Rivara è uno dei comuni che punta fortemente sul settore turistico. Ci sono eventi ed iniziative che, come Amministrazione, crediamo siano ideali proprio per far conoscere ulteriormente una zona che ha molto da offrire». Inoltre, sempre nel collegamento del TG3 si è parlato pure di cucina e di quelli che sono alcuni dei piatti tipici della zona e del Piemonte, in particolare il «fritto misto», perfetto mix tra dolce e salato, che raccoglie i favori di tutti, indistintamente.