Safety Award del Carnevale di Ivrea ai Mercenari

Safety Award

Il Safety Award è il premio istituito dal Safety Manager finalizzato a dare evidenza dell’impegno che le squadre degli aranceri hanno posto nell’allestimento delle aree di specifica pertinenza sia per le battaglie sia in occasione delle feste. Il trofeo viene consegnato alla squadra vincitrice che lo terrà fino al prossimo 6 gennaio per poi riconsegnarlo nelle mani della Fondazione per l’edizione dello Storico Carnevale d’Ivrea 2020.

La giuria

La giuria, presieduta dal Safety Manager   Giuseppe G. Amaro e composta da Angelo Venuti, Caterina Amaro e Chiara Amaro, ha valutato in linea generale che tutte le squadre degli aranceri, che già si erano distinte nell’edizione 2018 per il lavoro e l’impegno dimostrati, hanno continuato secondo una visione virtuosa e propositiva nell’attuazione delle misure del Piano Sicurezza di una manifestazione unica come quella del Canevale di Ivrea. La giuria ha inoltre deliberato di rilasciare un attestato di condivisione a tutte le Componenti, al Comune di Ivrea, ai componenti della Control room e alla Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea per la partecipazione, in continuità al nuovo e sicuro modo di fare Carnevale.

Leggi anche:  Questione Centri commerciali, l’apertura del Governo VIDEO

La classifica

I Mercenari seguiti dagli Scacchi e dalle Pantere hanno ricevuto il premio “L’arancia veloce” con le seguenti motivazioni:  3° classificato: Pantere In quanto la squadra, in continuità con il processo di attuazione del piano sicurezza 2018, ha migliorato ulteriormente l’attuazione dello stesso nell’ottica di una più concreta cultura della sicurezza. 2° classificato: Scacchi Per aver organizzato in maniera autonoma e integrata al piano sicurezza la festa del venerdì grasso sia in termini di predisposizione della documentazione certificativa sia di gestione di piazza Ottinetti.  1° classificato: Mercenari Per essersi preoccupati della sicurezza dell’area di loro pertinenza con l’obiettivo di salvaguardare la sicurezza dei partecipanti in caso di emergenza.