A San Giusto Canavese recentemente è stato sostituito il rilevatore di velocità di viale XXV Luglio, in direzione San Giorgio, non lontano dalla cappella ‘d Mareng, nella zona nord del paese.

Nuovo rilevatore di velocità

A San Giusto Canavese posizionato un nuovo rilevatore di velocità “gentile”, con gli automobilisti che rispettano i limiti. Nel cosiddetto «Giardino del Canavese», v’è la presenza di 5 rilevatori (per lo più nell’arteria principale), mentre i velo ok posizionati sono ben otto per la precisione (attualmente disposti fra via Aosta, via Cappo e, appunto, viale XXV Luglio, ma con possibili spostamenti futuri): presenza datata oramai da quattro anni, coi primi che sono apparsi verso la fine del maggio 2015.

Grazie nel ledwall

Quello sostituito, di nuova generazione, ha anche una particolarità: in caso di automobilista scrupoloso, ovvero che viaggia entro i limiti di velocità, ringrazia semplicemente con la scritta sotto l’andatura rilevata con un «grazie»; in caso, viceversa, di guidatore che non rispetta i limiti prescritti, invita alla «prudenza». Nella zona, tempo addietro, v’era stato un incidente che aveva danneggiato anche il cosiddetto «omino arancione», la cui parte inferiore lasciata lì per tempo era stato usato come cestino dei rifiuti in modo incivile. E poi, dopo la riparazione, rimesso al suo naturale posizionamento.