San Maurizio: ecco il nuovo parco giochi (INTERVISTA VIDEO al consigliere Giulia Gobetto).

San Maurizio: ecco il nuovo parco giochi
(INTERVISTA VIDEO al consigliere Giulia Gobetto)

Non sono rimasti delusi i bambini che nel tardo pomeriggio di lunedì 1° luglio si sono recati al parco giochi di via Della Quercia per l’inaugurazione delle nuove giostre. I cancelli si sono aperti per l’ufficiale taglio del nastro al quale erano presenti il sindaco Paolo Biavati, il vice Ezio Nepote e il consigliere delegato alle Politiche Giovanili e parchi gioco Giulia Gobetto. Insieme a loro i bambini pronti a collaudare le nuove giostre di quello che è stato riqualificato diventando un parco cosiddetto «inclusivo». Ovvero con giostre idonee ad essere utilizzate anche da bambini diversamente abili.

Sono una decina i giochi nuovi

Una decina di giochi, una nuova pavimentazione anti-trauma. Circa 100.000 euro di spesa per il primo lotto di intervento al quale ne seguirà un secondo dove si andrà a realizzare una copertura al già esistente anfiteatro, collocando successivamente delle giostre adatte a bambini un po’ più grandi rispetto a quelle collocate nel primo lotto. Sarà collocata anche una telecamera per monitorare l’accesso dell’area dopo le segnalazioni dei residenti che hanno notato ragazzi scavalcare la recinzione e addentrarsi nell’area nonostante in cancello fosse chiuso.

I parchi gioco, a San Maurizio, sono ben 11

«Questa nuova area fa parte delle undici presenti nel nostro Comune che abbiamo sistemato e nelle quali operiamo una costante manutenzione – ha sottolineato il sindaco Paolo Biavati – Il parco che inauguriamo oggi è solo una parte di un progetto più ampio che interesserà un ulteriore lotto dove è compreso l’anfiteatro già esistente sul quale andremo a realizzare una copertura così da creare una area polivalente. Nei giorni scorsi sui social network ho letto dei commenti in cui si diceva che i soldi utilizzati per questa area gioco potevano essere utilizzati per altre opere più importanti in paese. Io rispondo che il nostro operato e i fondi a disposizione sono orientati in diverse direzioni. Scuola e viabilità prima di tutto. Fare gli amministratori è mettersi al servizio della comunità, ovvero mettere a disposizione delle opere per i cittadini. Questo parco giochi contribuisce ulteriormente a far amare il proprio paese soprattutto ai bambini».

Leggi anche:  Pierangelo Monti nominato presidente nazionale del MIR

Giulia Gobetto: «Rispettate i parchi gioco,
sono un bene di tutti»

Poi la raccomandazione del consigliere Gobetto. «Ragazzi, vi prego, non vandalizzate quest’area e nessuna altra del paese. E’ stata sistemata con soldi pubblici, di tutti i cittadini. La manutenzione di cui il sindaco parlava prima è purtroppo anche e spesso rivolta per sistemare i parchi dagli atti vandalici commessi. Rispettate gli orari, non scavalcate la recinzione. Questo parco serve per giocare insieme, in serenità e rispetto».

Murales sulle gradinate dell’anfiteatro

Prossimo step del progetto sarà l’anfiteatro e le sue gradinate. «Le abbiamo ripulite e sistemate e nei prossimi giorni i ragazzi del progetto San Maurizio Saturdays si recheranno a fare un sopralluogo progettando la realizzazione dei murales sui gradoni – ha concluso Giulia Gobetto – Sarà la fase operativa del progetto murales iniziato settimane fa con una lezione formativa sulle tecniche di realizzazione. Libero spazio alla fantasia dei ragazzi in merito ai soggetti che verranno realizzati». Oltre a Nepote, Biavati e Gobetto erano presenti anche gli assessori Silvia Aimone Giggio, Sonia Giugliano, il consigliere delegato allo Sport Antonio Zappalà e il consigliere di opposizione Roberto Canova.