San Maurizio: il Presepe di Legamondo, simbolo di integrazione tra i popoli.

San Maurizio: il Presepe di Legamondo, simbolo di integrazione tra i popoli

La raffigurazione dei bimbi che vanno a scuola è il nuovo “pezzo” del Presepe di Legamondo allestito nei giardini del Palazzo municipale. E’ stato inaugurato oggi pomeriggio, sabato 15 dicembre, nell’ambito del mercatino di Natale (San Maurizio: scuole, associazioni e prodotti locali al mercatino) organizzato dal Comune. Presente alla cerimonia, il presidente dell’associazione Legamondo, Guido Barilla. Per l’Amministrazione comunale, il sindaco Paolo Biavati e l’assessore Sonia Giugliano.

Una tradizione che prosegue da anni

Ogni anno un piccolo pezzo in più. Per renderlo più bello, più colorato. Simbolo da sempre dell’integrazione tra i popoli. Di ogni razza, colore, religione. Perchè il Presepe di Legamondo è il presepe di tutti. E’ prima di tutto un mosaico di personaggi realizzati in legno colorato, opera degli alunni delle scuole. In particolare, all’edizione di quest’anno, il lavoro è stato svolto da tutte le classi Terza della Primaria Pagliero e dalla 5ª della Primaria di Caselle.

Leggi anche:  A Ingria piantato l'albero donato dagli organizzatori di "Comuni fioriti"

Anche le associazioni Admo e Rete delle Donne

Novità di quest’anno è la partecipazione delle associazioni Admo e Rete delle Donne nell’allestimento del Presepe. Segnale del desiderio di collaborazione tra le associazioni al fine di creare un “qualcosa” di bello per il paese, soprattutto in occasione delle festività natalizie. Il sindaco Paolo Biavati e l’assessore Sonia Giugliano hanno portato i loro saluti complimendosi con Legamondo che porta avanti da anni questa simpatica iniziativa. Di alto valore sociale.