Una Montagna di Gusto torna e parte dalla Valle Soana. L’evento al via sabato 19 ottobre.

Una Montagna di Gusto torna e parte dalla Valle Soana

Il Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese organizza, con il supporto di Regione Piemonte e il patrocinio di Turismo Torino e Provincia e Città metropolitana di Torino, l’ottava edizione di «Una Montagna di Gusto», che prevede, da metà ottobre a metà dicembre, cene e pranzi «a km 0» nei migliori ristoranti ed osterie del territorio, con menù tipici e materie prime delle Valli del Canavese. Ma non solo: sono previste anche proposte coordinate cena\pernottamento, visite e degustazioni presso i produttori e le aziende agricole associate, soggiorni ed escursioni per scoprire le valli del Canavese con i tour operators.

Il debutto domani, sabato 19, a Valprato

Quest’anno la rassegna «enogastrofisica» debutta in valle Soana, sabato 19 ottobre, con un viaggio alla scoperta del genepy, che prevede la visita alle coltivazioni, dimostrazioni della lavorazione e degustazioni con la «Stella Alpina», in frazione Campiglia di Valprato Soana, al pomeriggio, e poi la cena tipica valsoanina allo «Chalet Rosa dei Monti» di Piamprato Soana, dove si potranno assaggiare ad esempio il frit gris o le tagliatelle «je t’aime» con mocetta, crema di toma e grappa. «Una montagna di Gusto» proseguirà poi con il menù «Re porcino e i suoi sudditi», a cena presso il ristorante Miniere di Traversella (sino al 20 e poi dal 30 ottobre al 3 novembre). Domenica 20 ottobre, a pranzo, invece appuntamento all’Albergo Ristorante Centro di Valchiusa – Vico Canavese, che propone un ricco menù a base di erbe, burro e formaggi della Valchiusella, in abbinamento a una selezione dei migliori vini canavesani di produttori soci del Consorzio. Giovedì 24 ottobre, alle ore 19, la rassegna si trasferisce a «Vistaterra», nel Castello di Parella, dove all’Enoteca alle Volte si potrà degustare il Canavese in cantina, con una selezione di vini canavesani accompagnati da focaccine, salumi, formaggi e verdure.

Leggi anche:  Serata da Oscar per Bruno Lampa e la Filarmonica Felettese

Tanti gli appuntamenti targati Consorsio Operatori Turistici

Da non dimenticare ogni giovedì a «La Sosta» di Settimo Vittone il bollito misto, all’«Antica Locanda dell’Orco» di Rivarolo Canavese la cena canavesana e, tutti i giorni, ai «Tre Re» di Castellamonte il menù degustazione con tutti i classici della cucina canavesana e piemontese. Per tutti gli eventi di «Una Montagna di Gusto» è richiesta la prenotazione direttamente presso il ristorante o il produttore. Il Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese, riconosciuto quale consorzio di rilevante interesse regionale, rappresenta oggi circa una cinquantina di imprese turistiche delle Valli del Canavese (alberghi, rifugi, campeggi, affittacamere, agriturismo, ristoranti, produttori agroalimentari di eccellenza, tour operators) che fanno dell’accoglienza, della tipicità e della tradizione le loro caratteristiche principali. Per informazioni chiamare lo 0124-360749, scrivere info@turismoincanavese.it o visitare il sito www.turismoincanavese.it.