L’assemblea dei sindaci del Ciss 38 ha eletto il sindaco di Favria Vittorio Bellone nuovo presidente.

L’assemblea dei sindaci del Ciss 38 ha un nuovo presidente

Tocca al primo cittadino di Favria, Vittorio Bellone, «prendere per mano» il Ciss 38 e guidarlo come neo presidente dell’Assemblea dei Sindaci, eletto tra i 40 rappresentanti dei comuni che fanno capo all’ente. Dopo un breve periodo di «interregno» ricoperto da Giambattistino Chiono, all’indomani delle Elezioni Amministrative che hanno portato al rinnovo di buona parte delle giunte del territorio, toccherà ora al borgomastro favriese subentrare ufficialmente all’ormai ex presidente Ornella Moretto.

Il ringraziamento di Bellone

«Ringraziando chi mi ha preceduto per quanto svolto in questi anni – precisa Bellone – con grande onore mi accingo a proseguirne l’opera, intervenendo affinché si possa cercare di fare ancora meglio e di più, dove possibile. Mi fa infinitamente piacere che tutti i rappresentanti dei paesi e delle città che fanno capo al Ciss mi abbiano votato, dandomi fiducia e affidandomi un ruolo di responsabilità, che cercherò con tutte le mie forze di svolgere al meglio».

“Tutelare sempre di più le fasce deboli”

Bellone ha ben chiaro quello che è l’indirizzo che va seguito nel prossimo futuro: «Sono convinto che grazie all’esperienza ed alle competenze dei singoli sindaci e dei delegati che lavoreranno per il Ciss 38 si possa senza dubbio andare a fare sempre meglio. Idee e proposte per crescere sono ben accette e saranno senz’altro utili affinché il Consorzio riesca a tutelare sempre di più ed in maniera migliore le fasce deboli che hanno bisogno della massima assistenza». Il sindaco di Favria è convinto, inoltre, che «Occorra una seria programmazione, che non riguarda unicamente le emergenze, ma che è legata alla progettazione generale all’interno del Ciss 38. Se gettiamo sin da subito delle basi solide su cui lavorare avremo la possibilità di venire incontro sempre di più a quelle esigenze che i fruitori del Consorzio necessitano».

Leggi anche:  L'ex Miss Italia dopo l'operazione all'ospedale di Chivasso

Infine, Bellone ci tiene a ringraziare anche Chiono, «Per aver ricoperto il ruolo di presidente in quella fase che ha preceduto l’elezione. Sono al lavoro da soli due anni come sindaco, ma grazie pure all’aiuto dei colleghi sto cercando di fare del mio meglio per il bene della collettività».