Arrestata una 17enne beccata dopo aver rubato ad Ivrea. Denunciata anche un’altra minorenne.

Arrestata una 17enne beccata dopo aver rubato ad Ivrea

E’ stata beccata, insieme ad una coetanea, dopo che avevano commesso un furto in un’abitazione di Ivrea. Nei guai una 17enne della Croazia, che è stata arrestata dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ivrea in flagranza . L’amica, della stessa nazionalità, invece è stata denunciata a piede libero per concorso in furto in abitazione aggravato.

Avevano rubato gioielli e 66 euro in contanti

Le due minori, provenienti da un campo nomadi della provincia di Torino, sono state sorprese dai proprietari di casa subito dopo aver commesso il furto. Erano riuscite ad introdursi in casa forzando la porta di accesso. Nell’occasione hanno asportato 66 euro in contanti, diversi monili in oro e argento nonché oggetti di bigiotteria e un orologio di marca. Mentre stavano fuggendo hanno incrociato i proprietari di casa che stavano rincasando, i quali hanno chiesto l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Ivrea.

Leggi anche:  Trovato morto l'ad di Piemonte Film Commission

L’altra minore è stata deferita in stato di libertà

Gli uomini dell’Arma hanno identificato le minori, recuperato e restituito la refurtiva ai legittimi proprietari. Entrambe, a cui sono stati sequestrati tre cacciaviti, sono state accompagnate alla caserma della Compagnia di Ivrea, dove una di loro è stata dichiarata in arresto. Invece, la complice, in stato di gravidanza, è stata deferita in stato di libertà alla Procura dei Minorenni di Torino. Il giudice del Tribunale per i Minorenni, dopo la convalida dell’arresto, venerdì mattina ha applicato all’arrestata la misura cautelare della custodia cautelare in carcere.