Arrestato con oltre 3 chili di droga. A Ciriè.

Arrestato con oltre 3 chili  di droga

Blitz all’alba di venerdì 17 maggio nell’appartamento di un operaio 46enne  di Ciriè, R.M., con vecchi precedenti ma non per droga,  che è finito adesso nei guai per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di una perquisizione domiciliare da parte del Nucleo  Operativo e Radiomobile della compagnia di Venaria Reale, comandato dal luogotenente Ignazio Vargiu.

Sorpreso in casa

Nel corso della perquisizione i militari  hanno  rinvenuto tre chilogrammi di marijuana suddivisi in sei buste termosigillate del peso di 500 grammi ciascuna, di 15 grammi di cocaina, di materiale per il confezionamento degli stupefacenti e di 900 euro in contanti, presumibilmente  il provento dell’attività di spaccio di droga. L’uomo è stato trasferito nel carcere di Ivrea a disposizione  dell’autorità giudiziaria.

Spaccio nel Ciriacese

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venaria, sono da tempo impegnati in un’indagine sullo spaccio di droga nel Ciriacese e nel Basso Canavese. Si prevedono ulteriori sviluppi con indagini in corso in tutto il territorio.