La storia di Giovannino, il bambino abbandonato dai genitori in ospedale. Ha appena quattro mesi di vita.

Bambino abbandonato dai genitori

I medici e le infermiere dell’ospedale Sant’Anna di Torino lo hanno chiamato Giovannino. E’ il bimbo, di appena 4 mesi, che è stato abbandonato in ospedale dai suoi genitori. E’ stato “adottato” dal personale della struttura sanitaria di Torino dopo che, dopo la diagnosi di una malattia rara, hanno deciso di abbandonarlo all’ospedale.

L’ittiosi arlecchino

Non può essere esposto al sole il piccolo Giovannino. Soffre dell’Ittiosi arlecchino, una rara patologia che colpisce una persona su circa un milione. La pelle è sottile, fragile e il rischio di infezioni è altissimo. Per questo vive all’interno dell’ospedale, grazie alle amorevoli cure del personale del Sant’Anna. E di chi, ancora, ha preso a cuore la sua triste storia e continua a portare vestitini e giocattoli per lui.

Le cure e la speranza di una nuova famiglia

Per Giovannino tutti sperano che possa arrivare, al più presto, una famiglia che possa adottarlo. Le cure per questo tipo di patologia sono complesse e le strutture di “accoglienza” sul territorio non sono in grado di assicurare una collocazione adeguata alle esigenze del bambino.

Leggi anche:  Controlli antidroga: tre persone arrestate dalla Polizia di Stato

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!