Bambino morso da una vipera mentre gioca nei pressi del Rifugio Piazza a Traversella, trasportato a Ivrea non è in pericolo di vita.

Una giornata di climbing

Stamattina una coppia di nazionalità tedesca stava praticando climbing alla falesia di Traversella, nei pressi del Rifugio Piazza. Si tratta di una zona molto conosciuta ed apprezzata dagli arrampicatori di tutta Europa ed il rifugio rappresenta la base ideale per frequentare le vie perfettamente attrezzate.

Bambino morso da una vipera

Il loro figlio, L. S. di dodici anni, giocava nei pressi della parete dove i genitori scalavano quando è stato morso da una vipera; spaventatissimo e dolorante il ragazzo ha chiesto aiuto ai gestori del rifugio, i quali hanno immediatamente dato l’allarme al 112 e lo hanno trasportato alla piazzola di atterraggio dell’elicottero, situata proprio dietro l’edificio. Qui, con l’ausilio di un volontario del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, XII Delegazione Canavesana, Stazione di Ivrea, è stato caricato sull’elisoccorso.

Leggi anche:  Sequestro in piazza San Carlo, nuovi dettagli per una storia sempre più intricata

Solo un grosso spavento

Il ragazzo è stato poi trasportato da una ambulanza della Croce Rossa presso il vicino ospedale di Ivrea dove gli sono state prestate le cure del caso; spavento a parte il giovane non corre pericolo di vita.