Broker finanziario truffa i clienti: l’ipotesi della Guardia di finanza è che abbia sottratto una cifra complessiva intorno ai 10 milioni di euro.

Broker finanziario truffa i clienti

10 milioni di euro sottratti ai risparmi dei clienti di cui amministrava il patrimonio: è il conto finale che la Procura di Torino ha presentato nell’avviso di conclusione indagini a Ivan Mingolla, il broker di Banca Leonardo (estranea ai fatti) accusato di aver sottratto denaro e gioielli ai clienti di cui amministrava il patrimonio.

Fuga in Brasile

L’uomo, non appena scoppiato lo scandalo, era volato in Brasile senza fornire spiegazioni, salvo poi presentarsi in Procura qualche giorno più tardi per difendersi: “Ho solo sbagliato qualche investimento non sono un ladro”.

Le accuse

La Guardia di Finanza di Torino invece lo accusa di truffa e ha già provveduto al sequestro preventivo di 6 milioni di euro, tra cui 12 immobili, 21 terreni, 8 automobili, 46 orologi di lusso, collezioni di monete d’oro. Proprietà intestate a una finanziaria con sede in Lussemburgo.

Leggi anche:  Evasione da oltre 100 mila euro

Truffati anche anziani e disabili

4 milioni sarebbero stati sottratti a un 96enne truffato, tra le vittime anche un disabile e persino una suora anziana a cui sarebbero stati rubati 391mila euro di investimenti. Colpito infine anche il titolare di una delle più note profumerie torinesi a cui sono spariti 2 milioni di euro.