Cade al mercato: risarcita con 20 mila  euro. A Caselle  Torinese.

Cade al mercato: risarcita con 20 mila euro

Anziana cade sulla piazza del mercato. Il tribunale  di Torino condanna il comune di Caselle. La causa è stata la pavimentazione sconnessa. L’Amministrazione Baracco costretta a pagare 20 mila euro di danni per una caduta  sulla piazza del mercato. L’anziana donna, classe 1939,  si è fratturata un polso  rovinandosi anche i vestiti. L’assicurazione dell’ente liquiderà 16 mila euro. Mentre dalle casse comunali dovranno uscire i soldi per coprire le spese legali. Queste sono pari a 5 mila euro, più relativi oneri. Quindi saranno prelevati 7.900 euro dal fondo contenziosi. Infatti nel consiglio di lunedì 17 giugno si è dovuto dichiarare il debito fuori bilancio. In quanto la somma non era stata prevista.

Episodio del 2013

L’incidente  è accaduto nel 2013.  Come ha ricordato in consiglio l’assessore  Giovanni isabella: “Una signora, residente a Casale Monferrato, è caduta in piazza Falcone e ha denunciato il Comune. Il documento è pervenuto in municipio il  28 luglio dello stesso anno. Purtroppo era un periodo di ferie e il personale non era “in forze”. Risultato: il Comune non si è costituito in giudizio ed è stato condannato in contumacia”.

Leggi anche:  Elisa Bonavita, sala gremita per l'ultimo commosso saluto alla giovane stagista | VIDEO

L’appello di Chiappero

Ha affermato  il consigliere di opposizione, nonchè avvocato, Luigi Chiappero: “Esigo che il fascicolo venga allegato nella documentazione relativa alla prossima gara d’appalto. L’assicurazione non ha fatto gli interessi del suo assistito.In questo caso il Comune. E può anche starci la condanna a pagare in contumacia. Il legale della compagnia assicurativa doveva difendere l’ente pubblico”. La morale è una sola: chi non demorde, viene risarcito. Almeno in questo caso…