Caffè al bar con bustina di droga. Accade a  Nole

Caffè al bar con bustina di droga

Da qualche tempo i carabinieri della stazione di Mathi, guidati dal luogotenente  Mario Mura, lo tenevano d’occhio. Lui M. N., 53 anni,   residente a Nole, agli arresti domiciliari  ma con un permesso per andare a lavorare come barista in un locale non distante da casa, in via Volontari del Sangue.

Barista in manette

Lo scorso fine settimana i cararabinieri hanno fatto scattare le manette perchè  l’uomo spacciava, sia nella propria abitazione che nel locale. Infatti consegnava  le dosi di droga direttamente al bancone assieme  alla tazzina di caffè. La successiva perquisizione in casa ha permesso di recuperare 100 grammi di hashish, 350 grammi di marijuana e 5 dosi di cocaina. Materiale per confezionare le dosi con tanto di  bilancino e 360 euro in contanti.

Estraneo il titolare del locale

I militari non hanno trovato  droga nascosta all’interno del locale con il titolare che è stato ritenuto totalmente estraneo alla vicenda. Per lui solo un “fermo” di un giorno dopo i controlli dei  carabinieri del Nas.  Poi il via libera  da parte dei tecnici dell’AslTo4 che hanno effettuato i successivi  accertamenti.

Leggi anche:  Allerta meteo a Ceres nei giorni scorsi, il sindaco ringrazia la protezione civile