Chiede riscatto per restituire il gatto che ha trovato, una donna è stata arrestata per estorsione ai danni della proprietaria del micio.

Chiede riscatto per restituire il gatto

Domenica scorsa, alle 10 circa, a Torino, in corso Traiano, i carabinieri della Stazione di Grugliasco hanno arrestato per estorsione una donna albanese di 54 anni, abitante a Torino. La donna è stata arrestata subito dopo aver estorto a una donna romena di 22 anni abitante a Torino, disoccupata, incensurata, 300 euro quale compenso necessario alla restituzione di un gatto di razza europea smarrito nei giorni scorsi dalla 22enne e successivamente trovato dalla estortrice. Erano stati affissi diverse locandine con la foto del gatto e un numero di telefono da contattare in tutto il quartiere Mirafiori e su Facebook.

Denunciata per estorsione

La romena ha trovato il gatto e ha contattato la proprietaria del felino tramite Whatsapp chiedendole 1000 euro per riavere il suo animale. Sono seguiti diversi messaggi e foto tra proprietaria ed estortrice, con foto e video del gatto, sino ad arrivare ad un accordo tra le parti fissato con la somma di 300 euro. All’appuntamento, la 22enne si é presentata con i carabinieri che hanno arrestato la 54enne subiuto dopo aver preso il denaro e restituito il gatto alla proprietaria. Il gatto sta bene e la sua “carceriera” è stata collocata ai domicilairi. I militari non escludono neanche che possa essere stata proprio lei a rapire il gatto