Consigliere comunale di Colleretto Giacosa arrestato dalla polizia che ha trovato nella sua abitazione 145 bombe carta artigianali.

Consigliere comunale di Colleretto Giacosa arrestato

Carlo Talarico, 22enne consigliere comunale a Coleretto Giacosa è stato arrestato nei giorni scorsi dalla polizia con accusa di detenzione e fabbricazione di materiale esplosivo. Nella sua abitazione gli agenti hanno trovato 145 bombe carta di fattura artigianale, alcune delle quali ritenute “micidiali” dalle forze dell’ordine, e vario materiale pirotecnico.

Le accuse

Il materiale è stato ritrovato in un armadio nel solaio della sua abitazione: 40 artifici pirotecnici professionali, uno spettacolo pirotecnico, un sacchetto contenente 10 chili di nitrato di ammonio e altro materiale idoneo per la fabbricazione, tutti senza etichette e destinati alla vendita. Il gip di Ivrea Ombretta Vanini ha ordinato la sua scarcerazione al termine dell’udienza di convalida dell’arresto mercoledì scorso ed è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma. Talarico è difeso dagli avvocati Fabio Merlo del foro di Vercelli e Marco Di Gregorio del foro di Ivrea.

Leggi anche:  Coppia di strozzini a Caluso, patrimonio sequestrato | VIDEO

Consigliere di minoranza

Carlo Talarico, 22 anni, è stato eletto fra la minoranza alle ultime elezioni dello scorso maggio con il gruppo “Democrazia e Progresso” di cui fa parte anche l’ex sindaco Paola Gamba.