Commercio di botti illegali: controlli della Polizia di Stato contro la produzione ed il commercio illegale di prodotti esplodenti ed artifici pirotecnici.

Lotta al commercio di botti illegali

Il Questore di Torino, Francesco Messina, in nelle giornate pre festive ha disposto numerose verifiche soprattutto nelle aree mercatali della città.

Sequestrati oltre 5000 pezzi

Domenica pomeriggio, in via Cadorna, sono stati sequestrati 700 kg di merce illegale per un numero di oltre 5000 pezzi. Si trattava per la maggior parte di materiale esplosivo di categoria F2-F3-F4, come quelli chiamati ACACIA, IBIZA, ZEBRA, DRAGON, SOLEIL, SUPER MULTICOLO, SUPER VIOLET, BISON 6, MIRANDA, ZETA, VULCAN ARGENTOFIESTA PARTY, ovvero merce che non può essere venduta in forma ambulante ma esclusivamente presso esercizi di vendita autorizzati con licenza del Prefetto.

Commerciante denunciata

Gli agenti della Divisione Amministrativa e Sociale avevano già notato i prodotti esposti sul banco del mercato prima di scoprire il garage in via Induno che conteneva il carico più grosso. La responsabile del banco è stata denunciata per il reato di fabbricazione o commercio abusivi di materie esplodenti.