Controlli ambiente la richiesta del sindaco di Bollengo alla Città metropolitana.

Controlli ambiente

Più controlli ambiente è il tema del secondo emendamento  presentato dal sindaco di Bollengo alla Città Metropolitana. Mercoledì 28 marzo infatti si riunirà l’assemblea per discutere la proposta di bilancio metropolitano 2018/2020. L’altra proposta di Ricca invece riguarda la viabilità.

Un tavolo di confronto

Ricca chiede di affrontare l’argomento in sede del tavolo di confronto aperto con la Regione Piemonte. In particolare per il fabbisogno di
personale per lo svolgimento di funzioni delegate come  formazione professionale e protezione civile. Quindi la dotazione organica per le funzioni svolte con  personale regionale per la vigilanza faunistica e ambientale.

Il commento del sindaco

“Anche le funzioni di vigilanza faunistica e ambientale – conferma il   Ricca – sono svolte da personale in numero nettamente inferiore. Inferiore rispetto alle necessità utili a un corretto svolgimento della funzione. Ciò richiede una scelta da parte della Conferenza dei Sindaci e non solo dalla parte tecnica”