Controlli della polizia e dell’Asl, due locali multati uno per scarsa igiene l’altro per i videopoker irregolari.

Controlli della polizia

Venerdì pomeriggio, personale del Commissariato San Secondo, con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte e in collaborazione con la Polizia Locale e con l’ASL ha effettuato   controlli in due esercizi commerciali. Nel corso dell’attività, sono stati controllate 34 persone e 12 veicoli a Torino.

Una pizzeria/kebab

In via San Secondo è stata sanzionata per oltre 1600 euro per diverse violazioni amministrative, per le cattive condizioni igieniche degli ambienti e per lo stato di
alcuni strumenti di lavoro. Al titolare è stato intimato il ripristino dei locali entro 20 giorni.

Un bar

Successivamente, è stato anche controllato un bar di via Sacchi. Qui è stata riscontrata la presenza di tre apparecchi da gioco, poi sequestrati, a meno di 500 metri da luoghi sensibili. A circa 100 metri dal bar, infatti, sono presenti due istituti bancari. Per tale violazione, il titolare è stato sanzionato per 6000 euro. Lo scorso  maggio, lo stesso esercizio fu sanzionato per uguali violazioni, nella circostanza l’importo fu di 24000 euro con il sequestro di sei apparecchi per il gioco. L’attuale regolamento comunale, che impone una fascia di rispetto di 500 metri da luoghi sensibili quali scuole, asili, case di riposo, verrà abrogato per recepire la nuova normativa precedente che prevedeva un limite ridotto a 300 metri.