Controlli straordinari al campo nomadi di Ivrea: 57 persona identificate, 4 sono state denunciate per ricettazione.

Controlli straordinari al campo nomadi di Ivrea: 4 denunce

Nella mattinata di giovedì 29 novembre 2018, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato presso il campo nomadi di Ivrea, disposto dal Questore di Torino Francesco Messina, con l’impiego di oltre 80 operatori della Polizia di Stato coordinato dal Commissariato di Ivrea e Banchette e coadiuvato da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, del Reparto Mobile, della Polizia Scientifica e della Polizia Stradale e da unità cinofile, sono state controllate alcune unità abitative nonché una zona boschiva adiacente e in uso esclusivo al campo nomadi.

Il sequestro

Nel corso dell’attività sono stati rinvenuti e sequestrati:

  • 2 pistole, di cui una con relativo munizionamento sepolta in un boschetto attiguo al campo, e l’altra semidistrutta celata in un pozzo, sulla potenzialità di entrambe saranno eseguiti accertamenti;
  • 6 anelli, 9 bracciali, 7 collane, 7 orologi e 30 orecchini, celati nella ghiacciaia di un frigorifero;
  • Telefoni, radio portatili, diverse schede sim;
  • Stemmi della Polizia locale contraffatti;
  • 6 targhe posticce;
  • Astuccio con gas urticante ed un taser;
  • Un kit di reagenti chimici per valutare la autenticità dell’oro;
  • Una bicicletta di ingente valore con matricola abrasa: 1500 caratteri alfanumerici idonei alla contraffazione delle targhe utilizzate per commettere reati.
Leggi anche:  Trentenne arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato

Indagini in corso

Complessivamente nel corso dell’attività, sono state identificate 57 persone e sono state denunciate all’autorità giudiziaria 4 persone per ricettazione.
Tutto il materiale sequestrato è oggetto di approfondimento investigativo per valutarne la provenienza e l’utilizzo.