Daspo per sette tifosi juventini fermati dalla Polizia di Torino.

Daspo per  sette tifosi

Venerdì 14 dicembre il Questore di Torino Francesco Messina ha emesso Daspo per sette  tifosi juventini, alcuni dei quali aderenti a gruppi ultras. L’11  dicembre scorso sono stati fermati dalla Polizia di Stato. Stavano affiggendo volantini in più punti della città, in prossimità delle fermate dei mezzi pubblici o affissi sui muri dei palazzi in modo da essere ben visibili.

I volantini

Erano manifesti di scherno nei confronti dei supporter della squadra di calcio del Torino. Le persone identificate sono state sanzionate amministrativamente per l’affissione abusiva dei manifesti. Il Questore, ancor più alla vigilia del derby Torino-Juventus, ha ritenuto i contenuti un incitamento o un’induzione alla violenza. Ad innalzare l’animosità tra le due tifoserie, mettendo in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica.

I divieti

Così il questore ha inflitto ai sette tifosi il divieto per un anno di accedere agli stadi dove si disputano gli incontri di calcio dei campionati nazionali, internazionali e della nazionale italiana di calcio. Il divieto si estende ai luoghi interessati alla sosta, al transito e al trasporto di coloro che assistono alle predette manifestazioni in concomitanza con le stesse.