Due giovani sono rimasti Feriti dai petardi. Ad uno è stata amputata la mano, si tratta di un giovane di 20 anni, l’altro, appena 14enne ferito al volto.

Feriti dai petardi

Altri due gravi incidenti a causa dell’esplosione dei petardi. Bilancio tutto sommato meno grave rispetto agli scorsi anni. Solamente due giovani la scorsa notte sono rimasti feriti dallo scoppio di petardi, si tratta di un giovane di 20 anni al quale è stata amputata una mano e di un ragazzino di 14 anni ferito al volto.

20enne ferito a Bardonecchia

A Campo Smith a Bardonecchia la scorsa notte, intorno alle 2.45, un ragazzo di 20 anni è rimasto ferito dall’esplosione di un petardo. Il giovane, che era in compagni di un amico è stato immediatamente soccorso e trasportato al Cto di Torino con l’elisoccorso. Gravi le ferite subite: i medici non hanno potuto far altro che amputargli la mano. Il 20enne ha inoltre riportato una ferita profonda alla coscia.

Leggi anche:  Emma è tornata a casa! La bimba investita davanti all'asilo a Chieri è stata dimessa

14enne ferito a Collegno

L’episodio è avvenuto in via Allegri, a Collegno. Un ragazzino di appena 14 anni ha riportato ustioni alle mani e al volto a causa dell’esplosione di un petardo. Immediatamente soccorso il ragazzino è stato trasportato all’ospedale di Rivoli in codice giallo ma i medici hanno scelto di trasferirlo al CTO di Torino. Secondo indiscrezioni sembra che il ragazzino sia ricorso a cure mediche anche lo scorso anno a causa di un episodio analogo.