Furto nei garage: giovani nei guai. Bloccati dal Radiomobile di Venaria.

Furto nei garage: giovani nei guai

Avevano razziato  alcuni garage  di via Refrancore a Venaria Reale ma non sono riusciti a sfuggire ai carabinieri del Radiomobile di Venaria. Sono così finiti nei guai  quattro giovani, tutti incensurati, con l’accusa di furto. Tre adesso si trovano ai domiciliari mentre  il minorenne ha rimediato una denuncia.

Razzia nella notte

E’ accaduto nella notte del 2 gennaio. Il gruppo di giovani ha tentato il colpo in alcuni garage portando via attrezzi, bottiglie di alcolici e computer portatili. Ma alcuni residenti si sono accorti degli intrusi e hanno allertato i carabinieri. Gli uomini del Radiomobile li hanno sorpresi  con il bottino bloccandoli prima della possibile fuga.

In attesa di processo

La banda era formata da uno studente  ventenne di Cafasse, due diciottenni di Venaria e Torino e un sedicenne, sempre di Venaria. I primi tre, maggiorenni, sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa del processo, mentre il minorenne è stato denunciato. I quattro sono tutti incensurati.