Billeci, che vive a Sparone, aveva chiesto un aiuto per acquistare una macchina speciale. Il nostro territorio ha risposto alla grande ed oggi l’auto è nel suo garage

Gionni Billeci, che vive a Sparone, 20 anni fa ha visto la sua vita cambiare in maniera improvvisa e drammatica. Un incidente in motorino lo ha condannato su di una sedia rotelle. Ma non ha mai perso la voglia di vivere, sognando di avere, per quanto possibile, sempre più indipendenza. Tra le sue speranze c’era quella di una macchina tutta sua. Ma il costo elevato della stessa, gli impediva di realizzarle. Invece, da qualche giorno Gionni ha finalmente visto diventare tutto questo realtà. Grazie alla generosità dei canavesani (come raccontato su “Il Canavese” della settimana scorsa), che gli hanno dato una mano concreta. Ed oggi, Gionni, è pronto ad affrontare tutte le difficoltà con un grande sorriso.