Juventus, daspo decennali per i capi ultrà coinvolti a vario titolo nell’operazione “Last Banner”. Per la prima volta sono stati emessi provvedimenti con durata decennale.

Juventus, daspo decennali per i capi ultrà

Il Questore di Torino, ha irrogato 38 provvedimenti Daspo nei confronti degli esponenti di rilievo delle tifoserie ultras della squadra Juventus F.C., coinvolti a vario titolo nell’operazione “Last Banner” . Per la prima volta sono stati emessi provvedimenti con durata decennale.

LEGGI ANCHE: Ultras Juve suicida a Fossano? Ora invece si indaga per omicidio

L’operazione

Lunedì 16 settembre 2019 si è svolta una vasta operazione della Polizia di Stato di Torino, coordinata dal Gruppo Criminalità Organizzata della locale Procura della Repubblica, nei confronti delle frange ultrà della Juventus. Nell’ambito dell’operazione denominata “Last Banner”, la DIGOS di Torino ha eseguito misure cautelari nei confronti dei capi e dei principali referenti dei “Drughi”, di “Tradizione-Antichi Valori”, dei “Viking”, del “Nucleo 1985” e di “Quelli … di via Filadelfia”, indagati a vario titolo per associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata.

Leggi anche:  Notte di controlli, sei locali multati e cinque patenti ritirate IL VIDEO

LEGGI ANCHE: Estorsione, violenza e autoriciclaggio: arrestati capi ultrà della Juventus IL VIDEO