La piscina di Leini resterà aperta: transazione a buon fine. Gestione confermata alla River Borgaro.

La piscina di Leini resterà aperta: transazione a buon fine

La piscina, così come era stato assicurato nei mesi scorsi, non chiuderà i battenti. La Uisp River Borgaro continuerà, infatti, a gestire l’impianto natatorio. Il lavoro portato avanti nel corso dei mesi dall’assessore Fabrizio Troiani, dal sindaco Gabriella Leone e dal segretario comunale Stefania Truscia, ha permesso di addivenire ad una transazione con la società borgarese.

La somma da saldare coperta tramite 23 rate mensili

Società che, già nei mesi scors,i aveva coperto parte del debito accumulato con l’ente relativo alle utenze, energia elettrica e teleriscaldamento, per il periodo luglio – dicembre 2017. Infatti, la convenzione stipulata per la concessione della piscina prevedeva il versamento di un acconto mensile di 12.200 euro, e di un conguaglio a cadenza semestrale).  Al netto dei versamenti già effettuati, e calcolati anche i ritardi nei pagamenti accumulati, restavano da saldare 140.138,50 euro. Somma che sarà coperta mediante il versamento di 23 rate mensili di 6mila euro ciascuna, più una rata finale pari a 2.138,5 euro. Grazie a questo alla ripresa della stagione natatoria, al termine della pausa estiva, i leinicesi potranno continuare ad usufruire dei servizi offerti dalla struttura sportiva.

La piena soddisfazione degli amministratori comunali

“Siamo ovviamente soddisfatti per la conclusione di questa vicenda – spiegano il sindaco, Gabriella Leone, e l’assessore Fabrizio Troiani – In questi mesi abbiamo lavorato seguendo due linee guida. Da un lato evitare che il Comune potesse subire anche il minimo danno, dall’altro garantire ai cittadini un servizio come quello della piscina. Per ottenere questo risultato abbiamo esplorato tutte le strade percorribili, arrivando infine ad un risultato che soddisfa pienamente tutte le esigenze”.