Lite tra vicini degenera: 4 arresti a Caselle. E’ accaduto ieri pomeriggio, sabato 6 luglio, in un condominio di via Roma.

Lite tra vicini

Tra vicini di casa può capitare di avere una lite. Spesso si tratta di banali battibecchi verbali. Ma non è andata così nel pomeriggio di ieri, sabato 6 luglio, a Caselle. Una lite condominiale è degenerata in una violenta rissa che ha coinvolto due famiglie. Nei guai tre cittadini rumeni, di 33, 40 e 51 anni, e un italiano di 45 anni.

L’arresto

I carabinieri della stazione di Caselle sono intervenuti e hanno arrestato i 4 condomini con l’accusa di rissa aggravata. I fatti sono avvenuti in un condominio di via Roma. Secondo le prime ricostruzioni, il motivo della violenta lite sarebbe l’orto: i tre romeni avrebbero accusato il 45enne di averlo rovinato. Ma la situazione è presto degenerata.

Pronto soccorso

Il 45enne italiano ha riportato la frattura del setto nasale; due dei tre romeni, invece, registrano a referto medico diverse contusioni. Dopo essere stati fermati dai Carabinieri, sono stati portati al Pronto Soccorso. Ricevute le medicazioni del caso, sono stati ovviamente trasportati in Caserma.