Marito violento arrestato dopo una lite: la moglie lo aveva accusato di passare troppo tempo su internet.

Marito violento arrestato

Quando gli agenti della Squadra Volante sono giunti sul posto giovedì sera, allertati dalla vittima, hanno trovato una donna scossa, in lacrime e con ferite al labbro, ed un uomo disteso comodamente sul divano di casa. E’ accaduto nel quartiere Madonna di Campagna.

Un rapporto violento

I due vivevano nuovamente insieme da quasi due anni nel tentativo di risanare un rapporto che si era concluso in passato con una separazione consensuale, dopo un matrimonio durato per lungo tempo. Lui aveva sempre usato violenza fisica e psicologica, a dire della donna, anche prima del matrimonio.

La moglie lo accusava di usare troppo internet

Questa volta la discussione era nata per un eccessivo utilizzo di internet, troppe ore perse secondo la donna, che cercava di spronare il compagno ad uscire. Lei staccava, quasi per scherzo, il cavo del pc ma lui andava su tutte le furie: prendeva il computer portatile e lo spezzava in due per poi scagliarsi contro la compagna. La vittima, umiliata e insultata, veniva raggiunta da diversi pugni al volto.. L’uomo, un italiano di 59 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali.