Matteo Salvini sulla sparatoria a Ivrea dalla sua pagina social commenta: “Io sto col tabaccaio”.

Matteo Salvini

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini sulla sparatoria avvenuta questa notte tra Pavone e San Bernardo di  Ivrea dalla sua pagina ufficiale Facebook ha dichiarato: “Io sto col tabaccaio”. Il leader della Lega ha così lanciato l’hashtag.

Il post su Facebook

Ecco il commento: “Tabaccaio di 67 anni, incensurato e già rapinato numerose volte, stanotte si è difeso durante l’ennesimo furto e (purtroppo) ha ucciso uno dei tre ladri, con un’arma legalmente detenuta. Nel pieno rispetto delle indagini della Procura, a lui va la mia solidarietà umana e politica: #iostocoltabaccaio”.

I commenti sul web

Come sempre queste notizie e la discussione sulla legittima difesa dividono l’opinione pubblica. Da una parte chi ha anche “esultato” per la morte del ladro; dall’altra chi paragona l’accaduto a un  moderno “far west”.

Aggiornamento sulle indagini

Il titolare della tabaccheria verrà sentito in Procura a Ivrea alla presenza del suo avvocato. In base ad una prima ricostruzione, avrebbe anche sparato alcuni colpi in aria per allontanare i banditi. Armati di spranga i tre ladri arrivati a bordo di un furgone stavano tentando di entrare nel negozio. La rivendita, dove ci sono anche videopoker e giochi del monopolio di Stato era già stata presa d’assalto più di dieci volte in passato. Per questo era dotata di un sofisticato sistema di allarme. E’ presente anche la videosorveglianza e l’analisi dei filmati potrà essere utile nella ricostruzione dell’accaduto.