Muore soffocata a causa di un boccone che le è andato di traverso. La tragedia si è consumata ieri all’ora di pranzo a Viverone.

Muore soffocata al ristorante

La vittima è Immacolata Luongo, 69enne residente nel torinese. Si trovava in un bar ristorante del lungolago di Viverone (in provincia di Biella) quando all’improvviso qualcosa le è andato per traverso.

I soccorsi

Il personale e i familiari l’hanno subito soccorsa, ma purtroppo non c’è stato niente da fare. All’arrivo del personale del 118, ormai era troppo tardi. Il medico ha potuto soltanto constatarne il decesso per ostruzione delle vie aeree provocata dal cibo. Sul posto sono poi arrivati anche i carabinieri, per tutti gli accertamenti e del caso. La salma è già stata affidata ai parenti per il funerale.

Un’altra vittima

Luongo non è però la prima torinese a rimanere vittima di questo tipo di incidente. Era il novembre scorso quando Alessandro Caligaris, fumettista di Settimo, è morto a causa di un incidente simile. Il giovane si trovava al ristorante con la fidanzata al momento dell’incidente. Caligaris era morto dopo alcuni giorni all’ospedale Molinette dove da quella sera si trovava in coma.

Leggi anche:  7 kg di hashish abbandonati sull'autobus | FOTO e VIDEO

La manovra di Heimlich: il video

C’è un modo per salvare chi si trova in difficoltà a causa dell’ostruzione delle vie aeree: è la famosa “manovra di Heimlich“.

In questo video divenuto virale nel corso dell’estate, il gesto provvidenziale di un cameriere in Grecia, che salva la vita a un turista: