Oggetti rubati: di chi sono? In visione  presso i carabinieri di Mathi.

Oggetti rubati di chi sono?

Da dove arrivano quei grossi fari notturni, modello campo sportivo? Di chi sono i due orologi Rolex? Le domande che si pongono i militari della stazione Carabinieri di Mathi, al comando del luogotenente Mario Mura, dopo l’operazione della scorsa settimana, con i colleghi di Lanzo, Corio Barbania, Fiano e Viù, hanno portato alla denuncia di un quarantenne muratore albanese, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, residente a Mathi.

Dai trapani… ai Rolex

Proprio nell’abitazione dell’uomo sono state ritrovate e sequestrate numerose attrezzature da lavoro per l’edilizia. In particolare trapani e martelli pneumatici. Ma anche una macchina fotografica Nikon e, appunto, due orologi Rolex. Per un totale di circa 30 mila euro di merce sicuramente provento di furti commessi nel territorio.

Materiale in visione

Nei giorni scorsi un imprenditore edile si è recato presso la stazione carabinieri di Mathi e, nel visionare il materiale, ha riconosciuto alcuni suoi attrezzi rubati nei mesi scorsi. Per questo motivo le forze dell’ordine invitano i cittadini a recarsi presso gli uffici della stazione carabinieri di Mathi, in via Torino 3 (tel. 011/9260033) per visionare il materiale.