Un parcheggio in via delle scuole a Spineto. Sono iniziati nella giornata di ieri i lavori di restyling e riqualificazione dell’area nei pressi della elementare della frazione.

Parcheggio in via delle scuole a Spineto

Non è ancora tempo di vacanze per l’esecutivo Mazza, l’assessorato ai lavori pubblici, guidato dal vice sindaco Teodoro Medaglia, e il settore manutenzioni di palazzo Antonelli. Sono infatti iniziati nella giornata di ieri i lavori di restyling e riqualificazione dell’area nei pressi della elementare della frazione. “La gara è stata aggiudicata alla ditta So.ge.co S.r.l., con sede in Località Bandone a Cuorgnè. – spiegano dal Comune – Per l’importo di € 33.847,83. Al netto del ribasso d’asta del 15,61% oltre Iva”. I lavori quindi saranno diretti dall’ingegner Emanuele Ferrari.

Riqualificazione e manutenzione

La fine dei lavori per la realizzazione di un nuovo parcheggio in via delle scuole a Spineto è prevista dunque per il 6 settembre 2018. L’intervento consentirà di creare una 20ina di stalli. “Si tratta di un intervento importante di riqualificazione. – ha spiegato il primo cittadino, Pasquale Mazza – La frazione di Spineto in questi anni ha sempre dato molto, in termini di oneri di urbanizzazione, ricevendo poco o nulla in cambio”. Dal Comune si sta anche valutando con attenzione su come intervenire per la sistemazione di una nuova pensilina alla fermata del bus della frazione.

Leggi anche:  25 Aprile a Castellamonte: ai neo diciottenni una copia della Costituzione

Caserma dei vigili del fuoco

Non ci sono in cantiere solo i lavori di realizzazione di un nuovo parcheggio in via delle scuole a Spineto. “Anche il restyling della nuova caserma dei vigili del fuoco volontari di Castellamonte, situata lungo la provinciale per Cuorgnè, è in dirittura d’arrivo. – fanno sapere dal Municipio della città della Ceramica – Manca il portone sezionale. Oltre ad alcuni lavoretti, come la sistemazione degli arredi interni”. Il maquillage dovrebbe quindi essere completato entro fine agosto. “Per quanto riguarda il progetto di pubblica utilità  (PPU) siamo partiti con lo sfalcio dell’erba a seguire cominciamo a fare dei piccoli lavoretti di manutenzione” concludono il borgomastro Pasquale Mazza e il vicesindaco Teodoro Medaglia.