Profugo sventa rapina al supermercato “Prestofresco” in via Mercadante a Torino.

Profugo sventa rapina

Si chiama Ewansha Osahon, ha 27 anni e viene dalla Nigeria. Ewansha è un richiedente asilo, ha il permesso di soggiorno per motivi umanitari ed è l’eroe che l’altra mattina ha sventato una rapina a mano armata al supermercato “Prestofresco” di via Mercadante, in Barriera di Milano, a Torino.

La rapina

Il ragazzo si trova a Torino da pochi mesi e da quando è arrivato passa le sue giornate davanti al supermercato in questione confidando nella generosità dei clienti che a volte gli lasciano qualche spiccio. Era lì anche la mattina di sabato scorso quando un uomo con una felpa grigia e nascosto dal cappuccio ha aggredito la cassiera 57enne sferrandole un pugno sul costato e minacciandola con un coltello di consegnarle i soldi nella cassa.

Il coraggio di Ewansha

Ewansha ha visto tutta la scena e senza indugio e corso dentro al negozio e ha bloccato alle spalle il malvivente che è però riuscito a liberarsi e ha tentato di ferirlo con il coltello, fortunatamente senza riuscirci, ed è poi fuggito a mani vuote. Ad indagare sull’accaduto i carabinieri della stazione di Regio Parco, secondo i quali, stando ai primi accertamenti, il malvivente sarebbe un uomo di nazionalità italiana.

Leggi anche:  Smascherato finto medico al Cto di Torino, infermiera senza titoli da 40 anni

Il futuro di Ewansha

Ora, con ogni probabilità Ewansha riceverà il giusto riconoscimento di fronte alla commissione che dovrà valutare i requisiti per la concessione dell’asilo per motivi umanitari, visto il coraggio dimostrato in questa occasione.