Rapinatori seriali arrestati dalla Polizia di Torino.

Rapinatori seriali

La Polizia ha arrestato i rapinatori seriali considerati gli autori di almeno sette colpi. Si tratta di un uomo di 39 anni, di un altro italiano di 43 anno e di una donna di 48 anni. I tre sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di   rapine ai danni di vari esercizi commerciali   tra il 19 ed il 28 ottobre 2017.

I colpi messi a segno

In particolare, la serie di rapine è iniziata quando i due uomini, armati di coltello, hanno rapinato un negozio di ottica il 19 ottobre 2017.
Successivamente, per circa 10 giorni, nell’imminenza dell’orario di chiusura dei negozi, i tre  hanno assaltato farmacie, erboristerie, e panetterie.

Il modus operandi

Il modus operandi  era sempre lo stesso: uno dei rapinatori entrava per primo per “bonificare” il posto. Verificando che non ci fossero altre persone presenti. Dopo  usciva   e il complice entrava armato di coltello o di pistola. Poi scappavano a bordo di uno scooter di grossa cilindrata, risultato rubato.

Leggi anche:  A Caselle inaugurata mercoledì 19 settembre la nuova sede del Cis

Incastrati dai filmanti

L’attività investigativa è stata svolta prevalentemente analizzando numerosi filmati delle telecamere di videosorveglianza dei negozi rapinati. Nelle immagini allegate al comunicato si può notare il complice entrare per il sopralluogo. Successivamente, nell’altro fotogramma si vede un altro rapinatore entrare poco dopo e perpetrare la rapina.