Rompe il naso a un autista GTT: l’episodio è avvenuto al capolinea del tram della linea 16, all’angolo tra piazza Sabotino e via Villarbasse.

Rompe il naso a un autista GTT

E’ successo ieri sera a Giovanni, 47 anni, un autista Gtt della linea 16. È stato picchiato da un passeggero. I carabinieri del Nucleo radiomobile sono intervenuti immediatamente e sono riusciti a rintracciare l’aggressore, poco distante, mentre entrava in un bar. Si tratta di Antonio S., 19 anni, residente a Rivoli, con precedenti di polizia. L’uomo è stato arrestato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale e lesioni.

Il racconto dell’uomo

«Sono arrivato al capolinea di Piazza Sabotino che non erano ancora le otto di sera. Avevo due, tre minuti di pausa. Non sono sceso dal mezzo. Ho risposto a una telefonata al mio cellulare. Parlavo quando ho sentito un uomo che urlava e mi ordinava di ripartire. Ha iniziato a insultarmi e a battere con le mani e la testa sul vetro. Ho chiuso la telefonata e mi sono alzato. L’uomo, visibilmente ubriaco, mi ha insultato e colpito con una testata e mi ha rotto il naso. Ho lottato con lui mentre alcuni passeggeri hanno cercato di liberarmi dalla furia di quell’uomo. Ci sono riusciti dopo qualche minuto. Dopo essermi liberato sono andato nella mia cabina di manovra. L’allarme al 112 è partito da alcuni passeggeri presenti sul mezzo. Nel frattempo l’uomo è fuggito».

Leggi anche:  Lasciano i figli piccoli in casa da soli per andare in discoteca e si schiantano in macchina

I controlli dei carabinieri

Quartiere Lingotto, terminal autobus e stazione ferroviaria. Nel corso del servizio, svolto nei giorni scorsi, nei pressi dei viali d’ingresso, uscita e antistanti il terminal e la stazione ferroviaria, i carabinieri hanno identificato 46 persone, controllato 9 auto e 4 bar, ed effettuato tre posti di controllo. La gente ha apprezzato il servizio dei carabinieri e molto passeggeri si sono complimentati con i militari per l’iniziativa.